RISOLUZIONE DEI PROBLEMI

Randa

Balumina

se puntano le stecche della randa e la balumina presenta una piega che va dalla penna all'angolo angolo di scotta può essere corretto allungando le stecche fino all'albero

se la vela presenta delle pieghe che vanno dalla bugna al centro dell'albero

1. forse c'e' troppo giro d'albero

2. forse c'e' poco giro d'albero sulla vela

interrogare il velaio per questo problema

Infieritura

Pieghe orizzontale:
se non si riesce a togliere le pieghe  orizzontali lungo l'infieritura scucire il gratile in basso all'angolo di mura,  tirare su la vela, cazzare di drizza fortemente  e controllare se il gratile si e' ritirato nella   tasca e le pieghe, mollando di nuovo la drizza, sono scomparse quindi ricucire il gratile nella nuova posizione.

Pieghe diagonali:
se la vela presenta delle pieghe che vanno dall'angolo di mura verso 
l'alto e verso la balumina,  
controllare la distanza  dell'angolo della vela al suo attacco sul boma

 

Stecche

se la vela in volo presenta delle pieghe verticali lungo la tasca, controllare la lunghezza delle stecche, controllare la pressione delle stecche

GENOA

Infieritura

gratile cazzato procedere come per la randa

Balumina

la balumina chiude e bisogna cazzare molto il meolo per evitare che sbatti

portare la vela in veleria perché bisogna rifilare la balumina

Base

se la base sbatte con molto vento portare la vela in veleria perché bisogna rifilare la base

CONSIGLI
 

 

 

REGOLE GENERALI

Esposizione al sole:

  • dal dacron al kevlar l'esposizione al sole della vela e il peggior danno che si possa  arrecare al tessuto in quanto i raggi uv rovinano in maniera irrimediabile le fibre e la vela "cotta " dal sole non e' riparabile
  • e' buona norma lavare le vele periodicamente in quanto il salino tende ad abrasivare il tessuto.
  • a creare muffa e ad ingiallire il tessuto "vale per tutti i tipi di tessuti"
 

Lavare le vele:

  • Muffa

    Sopratutto sulle bande uv dei genoa rollati macchie verdi o piccoli puntini neri lavare  con ipoclorito di sodio (candeggina) e sciacquare subito perché esposta al sole tende ad ingiallire

  • Ruggine

    la ruggine si leva con acido ossalico diluito al 5/10 % in acqua calda

  • Sangue

pulire con candeggina o ammoniaca e sciacquare subito

  • Catrame

    se la macchia e ancora fresca usare olio solare poi sgrassare con la trielina se la macchia e secca provare anche con olio di nafta

  • Vernice

    se e fresca con lo stesso solvente della vernice se e secca strofinarla prima con pasta abrasiva tipo quella per lavarsi le mani e poi trattarla con candeggina localmente

  • NON USARE CANDEGGINA SUI TESSUTI DI KEVLAR
 

 

STATO D'USO

Controllo generale

controllare il colore della vela serve a determinare se la vela e stata riparata dagli agenti atmosferici

Randa:

controllare le tasche delle stecche
controllare fettuccia di chiusura della balumina
garroccio  montato sulla tavoletta
garrocci in generale

Genoa:

controllare fettuccia di chiusura della balumuina
banda uv
anello di bugna
fettuccie angolo di penna e angolo di mura
l'inizio del gratile se la vela e' avvolgibile o pistoncini dei garrocci
strozzameoli e meolo

 

 
Tutti i diritti riservati WebMaster DaDa

 

per ulteriori chiarimenti potete inviarci una e-mail

saremo felici di risolvere i vostri problemi

 

Tutti i diritti riservati WebMaster DaDa