Come prendere le misure delle vele?

AURORA SAILS VIDEO TUTORIAL SU YOUTUBE

Introduzione

La randa

Il genoa

Il lazy bag

I MATERIALI

LE CARATTERISTICHE

POLIESTERE

È la fibra più comunemente usata per fare tessuti e laminati da vela. Offre una eccellente resistenza ai raggi UV, una buona resistenza alla piegatura ed è piuttosto economica.

KEVLAR

È una fibra aramidica colorata in oro realizzata dalla Dupont. Il modulo del kevlar è cinque volte quello del poliestere, quindi si allunga di meno pur avendo un peso minore. È il materiale più usato per i laminati ed è disponibile in modulo K29 e K49. Malgrado le sue ottime caratteristiche meccaniche, si deteriora se esposto ai raggi UV ed è molto indebolito nella piega. Altro punto a sfavore è il suo costo.

VECTRAN ?

Prodotto dalla hoechst-celanese,il filato ultimo arrivato nel settore delle vele e’ una fibra a cristalli liquidi basata sul poliestere ha un modulo simile a quello del kevlar, ma grazie alla sua catena molecolare risulta meno sensibile alla piegatura ed all’ abrasione. non si allunga .anche se più cara del kevlar e’ una fibra molto interessante per essere usata nelle vele. Il prodotto che fa parte di una gamma che qui proponiamo è unico per la sua performance e durata. Con un peso di 9,7 once esso mostra solamente 5,5 unità di allungamento a 200 libre di carico, nessuna rottura dopo 100 cicli di flessione e nessun degrado dopo 100ore (3 mesi di esposizione al sole) di esposizione nella macchina di invecchiamento UV! Questa linea rappresenta un’ottima soluzione per quelle barche da crociera che vogliono fare anche regate, così che l’armatore non è costretto a comprare due giochi di vele. Infatti ZCL può essere soggetto agli abusi della crociera senza però rinunciare alla stabilità della forma che gli viene dall’utilizzo del PBO. Il suo look “Alloy” lo distingue da altri materiali e lo rende particolarmente elegante da vedere.

SPECTRA?

E’ un materiale con un alto peso molecolare di fibre polietileniche prodotto da allied-signal corporation. ha il modulo più alto di tutte le fibre ad eccezione del carbonio. non ha avuto fortuna nella costruzione di vele da regata perche’ ha la caratteristica di allungarsi plasticamente se sottoposto a sollecitazioni costanti nel tempo. per questo motivo ha trovato un ruolo fondamentale nella crociera. grazie al suo alto modulo si possono costruire vele imponenti a pesi molto contenuti. presentandosi bianco e adatto a barche da crociera; la sua buona resistenza ai raggi uv e l’ottima resistenza alla piegatura lo rendono ideale per la costruzione di vele inshore ed offshore lo spectra e’ piu’ caro del kevlar.

TWARON ?

Prodotto in germana dall’akzo, è una fibra aramidica simile al kevlar.  thecnora realizzato dalla giapponese teijin, technora e una fibra aramidica prodotta per cinture di trasmissione . usata nei laminati, e’ colorata in nero per migliorarne la resistenza ai raggi uv.

DYNEEMA ?

E’ prodotta dalla società olandese DSM ed ha le caratteristiche simili a quelle dello spectra.

CARBONIO ?

Caratterizzato da  un modulo molto elevato , ma e’ molto fragile. durante la passata edizione dell’America’s cup in qualche modo ha contribuito al successo delle nuove barche,ma gli equipaggi dovevano essere molto accorti nell’evitare di piegarlo. il costo molto elevato e la sua insita fragilità probabilmente lo vedranno relegato ad eventi sportivi miliardari.

PENTEX ?

Nuova fibra simile al mylar ma con carichi di rottura notevolmente superiori. e’ un buon compromesso per la costruzione di vele club race,il costo e’ leggermente maggiore delle vele in mylar tradizionale ma la maggiore durata compensa ampiamente la differenza di costo.

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian